TIRANNIDE indistintamente appellare si debbe ogni qualunque governo, in cui chi è preposto alla esecuzion delle leggi, può farle, distruggerle, infrangerle, interpretarle, impedirle, sospenderle; od anche soltanto deluderle, con sicurezza d'impunità. E quindi, o questo infrangi-legge sia ereditario, o sia elettivo; usurpatore, o legittimo; buono, o tristo; uno, o molti; a ogni modo, chiunque ha una forza effettiva, che basti a ciò fare, è tiranno; ogni società, che lo ammette, è tirannide; ogni popolo, che lo sopporta, è schiavo.

Vittorio Alfieri
(1790)


venerdì 22 luglio 2016

Lobby dei malati di cancro? Fan culo Di Maio!




L'onorevole (si fa per dire) Di Maio, astro nascente del Movimento 5 Stelle, non trova di meglio in quest'Italia divorata dalla corruzione di pronunciarsi contro una non meglio precisata “lobby dei malati di cancro”.

Forse si riferiva a iniziative come quella dei medici di Napoli e di Bari di cui riprendiamo il manifesto.

Comunque sia è la spia di cosa pensano davvero questi politici improvvisati, tribuni da bar, piazzisti della chiacchiera. 

Personaggi  che parlano a ruota libera, che cercano l'effetto ad ogni costo, che usano le parole come una clava da brandire contro chi prova a criticarli

La spia di una totale mancanza di sensibilità e di cultura di cui si potrebbe anche sorridere, certo.

Ma non si può ( e non si deve) perchè è gente come questa (Salvini incluso) che si candida a governare l'Italia per i prossimi anni

E questo grazie soprattutto agli errori di una sinistra di governo inconcludente e arrogante che ha perso il contatto con il paese e lascia il campo libero ad avventurieri di ogni risma e colore.

Forse ci sarebbe davvero bisogno di una rivoluzione, ma culturale prima che politica. 

In attesa, riprendiamo (anche se a malincuore) una frase a loro cara: Fan culo Di Maio!