TIRANNIDE indistintamente appellare si debbe ogni qualunque governo, in cui chi è preposto alla esecuzion delle leggi, può farle, distruggerle, infrangerle, interpretarle, impedirle, sospenderle; od anche soltanto deluderle, con sicurezza d'impunità. E quindi, o questo infrangi-legge sia ereditario, o sia elettivo; usurpatore, o legittimo; buono, o tristo; uno, o molti; a ogni modo, chiunque ha una forza effettiva, che basti a ciò fare, è tiranno; ogni società, che lo ammette, è tirannide; ogni popolo, che lo sopporta, è schiavo.

Vittorio Alfieri
(1790)


sabato 4 febbraio 2017

L'alternativa all'Europa del debito dopo Brexit e caso greco




Libreria Unik Savona
Oggi sabato 4 febbraio ore 18:
incontro con lo scrittore
VITTORIO LOVERA
e presentazione del libro

L'alternativa all'Europa del debito
Dopo Brexit e caso greco, un Piano B contro l'austerità”
(edizioni Alegre)

Introduce Roberto Melone Referente provinciale del comitato Acqua bene comune

Incontro propedeutico alla nascita di ATTAC Savona, movimento per la costruzione di un altro mondo possibile.

.
Negli ultimi anni la politica europea ha perseguito politiche d’austerità finalizzate al contenimento della spesa sociale e all’introduzione di processi di privatizzazione e precarizzazione. Oggi, come reso visibile prima dal caso greco e poi dal Brexit inglese, il processo europeo è in stato di crisi non solo economica ma anche di consenso.


Secondo Lovera (tra i promotori del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua ed ex Presidente del comitato per una Tobin Tax europea) è quanto mai urgente un Piano B che metta in discussione la pervasività che il debito pubblico e privato ha raggiunto nell'economia contemporanea. Dall’analisi discende la proposta: quella di audit* sul debito pubblico, nella convinzione che non possa esserci democrazia senza trasparenza nella finanza pubblica e che sia immorale chiedere ai cittadini di pagare un debito senza sapere come e perché sia stato contratto. Ma l'audit è proposto in questo libro non solo come strumento di analisi ma come leva per costruire possibili politiche alternative con al centro la sostenibilità ambientale e sociale per uscire dall'impasse che sembra guidare l'Europa verso la disintegrazione sociale.  

*Audit: verifica della correttezza dei dati di bilancio e delle procedure di un'azienda o di un ente.